• Dott.ssa Valentina Pasin

Sessualità e autismo * Sexuality and autism * Sexualité et autisme


ITA - Ginevra, 25 - 30 gennaio 2018

Parlare di sessualità non è mai facile. Quando poi questo tema deve essere affrontato all'interno di una cornice come quella dei disturbi dello spettro autistico, è davvero difficile trovare un professionista pronto a farlo con competenza, esperienza clinica, apertura mentale e allo stesso tempo rigore scientifico. Eppure una professionista di caratura internazionale che è in grado di unire tutte queste qualità e che ha fatto di questo tema (e di tutte le sue complesse sfumature) la missione della sua vita lavorativa, c'è.

La dott.ssa Isabelle Hénault è infatti sessuologa e psicologa specializzata nei disturbi dello spettro autistico e in più di vent'anni di esperienza clinica ha esplorato questa tematica declinandola nei suoi molteplici aspetti, sia teorici che pratici. La dott.ssa Hénault, che dirige la Clinique Autisme et Asperger de Montréal, a Montréal (Canada) si occupa infatti di educazione affettiva, educazione socio-sessuale, terapia di coppia, transessualità, profilo femminile della sindrome di Asperger e reati sessuali e loro conseguenze penali, il tutto riferito alle persone con autismo e sindrome di Asperger.

Essendo una delle pochissime specialiste a livello mondiale ad occuparsi di queste tematiche, la dott.ssa Hénault è spesso invitata a tenere corsi di formazione e conferenze anche in vari Paesi europei. L'ultima di queste si è svolta a Ginevra (Svizzera) dal 25 al 30 gennaio 2018.

In queste giornate organizzate dalla Fondazione Pôle Autisme, in collaborazione con la facoltà di Psicologia, Scienze dell'educazione e Medicina dell'Università di Ginevra, la dott.ssa Hénault ha sottolineato l'importanza di educare all'affettività e alla corretta sessualità le persone con autismo e sindrome di Asperger. Spesso ci si dimentica, infatti, che anche queste persone hanno bisogni, desideri e necessità sessuali, esattamente come le persone neurotipiche. Purtroppo si pensa erroneamente che educare in questo ambito significhi spingere verso la sessualità, mentre al contrario educare all'affettività e alla sessualità significa piuttosto supportare e dare un corretto inquadramento ad una tematica che, se trascurata o non adeguatamente trattata, può portare a gravi conseguenze sia sul piano fisico che su quello penale, come ha ben spiegato nel suo ultimo libro The Autism Spectrum, Sexuality and the Law (Attwood, Hénault, Dubin - JKP) (il libro uscirà nei prossimi mesi anche il lingua italiana, ndr).

La dott.ssa Isabelle Hénault ha inoltre pubblicato un programma di educazione sessuale per persone nello spettro, validato scientificamente. Come lei stessa ci tiene a sottolineare, lo scopo di un percorso di educazione socio-sessuale adattata alle persone nello spettro, è quello della salute e della realizzazione individuale di queste persone. Esso è nato dall'evidenza dell'enorme scarto fra le conoscenze attese in base all'età e quelle effettive delle persone nello spettro. L'altra importante considerazione, emersa dalla sua lunga esperienza clinica, è che integrare un programma di educazione sessuale nel normale percorso scolastico delle persone nello spettro è fondamentale in quanto esse solitamente non hanno una rete amicale di coetanei con la quale scambiarsi informazioni o confrontarsi, come invece accade per i compagni neurotipici. Questo porta chiaramente all'acquisizione di un minor numero di conoscenze sul tema e anche alla ricerca di risposte nel mezzo oggi più diffuso tra i giovani: internet. Non è necessario spiegare che questo tipo di fonte non risulta essere sempre attendibile e che in molti casi può portare anche alla fruizione di siti inappropriati (come quelli pornografici o pedo-pornografici).

Assieme all dott.ssa Hénault, anche la psicologa del Gruppo Empathie dott.ssa Valentina Pasin, specializzata all'Université du Québec à Montréal - UQAM, a Montréal (Canada) sui disturbi dello spettro autistico, ha partecipato ad una parte di queste giornate di conferenza. La dott.ssa Pasin ha infatti lavorato un anno e mezzo a fianco della dott.ssa Hénault all'interno della sua clinica di Montréal, formandosi nella tematica dell'educazione socio-sessuale adattata alle persone nello spettro e ottenendo la certificazione necessaria per applicare il programma della dott.ssa Hénault.

Le dottoresse Hénault e Pasin alla conferenza sull'educazione socio-sessuale

adattata alle persone nello spettro, tenutasi presso l'Università di Ginevra alla fine

di gennaio 2018.

La dott.ssa Pasin, che collabora tutt'ora attivamente con la dott.ssa Hénault alla realizzazione di vari progetti sulla sessualità/transessualità delle persone nello spettro e sulla diagnosi della sindrome di Asperger nella sua declinazione al femminile, ha aperto anche in Italia la discussione su questo delicato quanto fondamentale tema, organizzando dei percorsi sulla sessualità per persone nello spettro all'interno del Gruppo Empathie, secondo il programma di educazione socio-sessuale pubblicato dalla dott.ssa Isabelle Hénault. Per ulteriori informazioni

potete scrivere a: gruppoempathie@gmail.com o consultare il sito: www.gruppoempathie.com

ENG - Geneva, 25th - 30th January 2018

It is extremely difficult to talk about sexuality, and it's even more difficult to talk about sexuality and Autistic Spectrum Disorders. The number of specialists who are dedicating their work to this important theme is very low and it's hard to find a specialist who does that with competency, clinical experience, open-mindedness and scientific rigour.

But a specialist who unites all these qualities and who dedicates her life to this theme (with all the related complexity and nuances) exists: is dr. Isabelle Hénault, director of the Clinique Autisme et Asperger del Montréal, in Montréal (Canada). She is a Sexologist and Psychologist with more than twenty years of experience in the field of affective and sexual education for people on the Spectrum.

In January, 2018 dr. Hénault has been invited for some days of conference by the Pôle Autisme Foundation of Geneva, in collaboration with the Faculty of Psychology, Educational Science and Medicine of the University of Geneva. During this occasion, dr. Hénault has underlined the importance of a correct sexual and affective education for people with autism or Asperger Syndrome. It is often forgotten that these people have the same needs, desires and sexual necessities of the neurotypical people. Unfortunately, it is believed that to educate means to push someone toward sexuality, but it is the very opposite. To educate people about affectivity and sexuality means to support them and to put them into the correct perspective, avoiding to arrive to consequences both on the physical and on the criminal level (to explore this fundamental topic, dr. Isabelle Hénault has published the book The Autism Spectrum, Sexuality and the Law with Tony Attwood and Nick Dubin - JKP).

Together with dr. Hénault, also dr. Valentina Pasin was presented during some days of the conference. She is an Italian Psychologist, member of the Empathie Group, specialized on the Autistic Spectrum Disorders at the Université du Québec à Montréal - UQAM, in Montréal (Canada). She had the opportunity to work with dr. Hénault in Montréal for a year and a half, exploring and studying the themes of sexuality/transsexuality in people on the Spectrum and of the diagnostic assessment in females with Asperger Syndrome. Dr. Pasin, who is still actively involved in many projects with dr. Hénault, has brought her experience into the Italian context, organizing some clinical activities about affectivity and sexuality for people with ASD, according to the program of socio-sexual education adapted for people with autism or Asperger Syndrome published by dr. Isabelle Hénault. For more informations, you can write an email to: gruppoempathie@gmail.com or visit the website: www.gruppoempathie.com

Dr. Hénault and dr. Pasin in Geneva, January 2018, for a conference about the

socio-sexual education adapted for people on the Spectrum.

FRA - 25 - 30 janvier 2018

Il est extrêmement difficile de parler d'un sujet comme la sexualité et il est encore plus difficile de parler de la sexualité dans le contexte des Troubles du Spectre de l'Autisme. Le nombre des spécialistes qui consacrent leur travail à ce thème si important est vraiment bas et il est difficile de trouver un spécialiste qu'il fait ça avec compétence, expérience clinique, ouverture d'esprit et rigueur scientifique.

Le spécialiste qui unit toutes ces qualités et qui consacre sa vie à ce thème (avec toute la complexité liée) existe: est la dr.e Isabelle Hénault, directrice de la Clinique Autisme et Asperger de Montréal, à Montréal (Canada). Elle est Sexologue et Psychologue avec plus de vingt ans d'expérience dans le domaine de l'éducation sexuelle et affective pour les gens avec autisme ou le Syndrome d'Asperger.

En janvier 2018, la dr.e Hénault a donnée des conférences à Genève invitée par la Fondation Pôle Autisme, en collaboration avec la Faculté de Psychologie et de Sciences de l'Éducation et de Médecine de l'Université de Genève. Pendant cette occasion, la dr.e Hénault a souligné l'importance d'une éducation sexuelle et affective correcte pour les gens avec TSA. Il est souvent oublié que ces personnes ont les mêmes besoins, désirs et nécessitées sexuels des personnes neurotypiques. Malheureusement, il est commun de le croire que éduquer signifie pousser quelqu'un vers la sexualité, mais il est exactement le contraire. Instruire les gens à l'affectivité et à la sexualité contribue à l'intention de les soutenir et les mettre dans le correct encadrement, ainsi évitant d'arriver aux conséquences tant sur le plan physique que criminel (pour s'informer sur cette thématique très important, vous pouvez lire le livre The Autism Spectrum, Sexuality and the Law écrit par Attwood, Hénault, Dubin - JKP).

À côté de le dr.e Hénault, le dr.e Valentina Pasin était aussi présente pendant des jours de conférence. Elle est une Psychologue italienne, partie du Groupe Empathie, spécialisée dans les cadres des Troubles du Spectre de l'Autisme à l'Université du Québec à Montréal - UQAM, à Montréal (Canada), et a eu l'opportunité de travailler avec le dr.e Hénault dans sa Clinique de Montréal pour une période de an et demi, en explorant les thèmes de la sexualité/transsexualité des personnes avec TSA et de l'évaluation diagnostique des femmes avec le Syndrome d'Asperger. Le dr.e Pasin, qui est toujours activement impliqué dans beaucoup de projets avec le dr.e Hénault, a apporté son expérience dans le contexte italien, en organisant des activités cliniques sur l'affectivité et la sexualité pour les personnes avec TSA, selon le programme d'éducation socio-sexuelle adaptée aux personnes avec autisme ou un Syndrome d'Asperger publié par le dr.e Isabelle Hénault. Pour avoir plus d'informations, écrivez à: gruppoempathie@gmail.com ou consultez le site: www.gruppoempathie.com

Le dr.e Hénault et le dr.e Pasin à Genève, janvier 2018, dans le cadre de formation

sur l'éducation socio-sexuelle adaptée aux personnes avec TSA.

#IsabelleHénault #salutementale #identitàdigenere #transessualità #ASD #TSA #autismo #autism #autisme #orientamentosessuale #sessualità #educazionesessuale #sexualité #sexuality

210 visualizzazioni

RESTA CONNESSO CON NOI

ORARI DI APERTURA

sede di thiene

Si riceve solo su appuntamento.

 

Per fissare un incontro, chiamare il numero di telefono o mandare una mail indicate nei contatti qui accanto, scegliendo la sede desiderata .

LUNEDì - VENERDì

09:00 AM - 07:00 PM

contatti SEDE DI THIENE:

contatti SEDE DI MILANO:

© 2023 by Name of Template. Proudly created with Wix.com