Cerca

La paura di sbagliare

Per molti individui autistici, la paura di sbagliare può essere patologica, manifestandosi a qualsiasi livello di intensità. Può essere insopportabile per la persona, con molti che arrivano ad adottare un atteggiamento ‘protettivo’ del tipo: "Non provare, così non puoi commettere errori".


Per alcuni, il pensiero di sbagliare è la dimostrazione che sono meno validi degli altri e agisce come una messa in discussione della loro intelligenza. Ciò può portare a comportamenti di evitamento e la persona può arrivare ad essere sempre meno propensa nel tentare nuove attività. Se qualcuno arriva e risolve immediatamente il problema con cui la persona autistica stava lottando, come se fosse semplice e facile, questo potrebbe agire come un ulteriore danno all’autostima, lasciando la persona autistica con la percezione di non valere.


Ecco tre strategie per ridurre questa paura di sbagliare:

  1. Partiamo dal presupposto che l’abilità di un adulto non è perfetta. Nessuno fa giusto sempre, tutto. Sbagliare è umano e anche tu lo sei!

  2. Impara ad affrontare le frustrazioni mentre: * Stai calmo * Pratica il pensiero flessibile * Impari a chiedere aiuto (Ognuno di questi punti può essere un obiettivo di lavoro a se’ stante)

  3. Impara dagli altri strategie di coping per gestire il problema e rimanere calmo. Ricorda che tentativi ed errori possono essere un momento per imparare ed hanno quindi una importante funzione per l’apprendimento.



46 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti